Donne che parlano di donne

Maria Crespellani, assieme a Giovanna Puddu e Franca Ferraris Cornaglia sono le curatrici del libro Rude e pensosa era …  di Mercede Mundula, nel quale si raccolgono dialoghi, lettera, scritti e altro ancora del dialogo tra la poetessa cagliaritana Mercede Mundula, zia di Maria e la scrittrice nuorese Grazia Deledda.

Approfondisci

Un’interessante coincidenza, nella figura di Mercede Mundula è un suo ritratto scultoreo a cura di Amelia Camboni, artista di Villamassargia che operò anche a Roma (dove Mercede e Grazia Deledda risiedevano).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...